Category: Ambiente

Ottobre 1st, 2018 by Staff

Giovedì 27/09, durante il Consiglio Comunale, è stata approvata all’unanimità la nostra proposta, una soluzione alternativa, ecologicamente virtuosa ed efficace, che a nostro parere incentiverà l’educazione dei cittadini a rapporti corretti con l’ambiente.
#PartecipaDecidi

Posted in Ambiente, Corbetta

Maggio 11th, 2018 by Staff

Siamo molto preoccupati per la massiccia presenza di pesticidi nei suoli e nelle acque della Lombardia, che in Lombardia supera il 70% dei punti delle acque superficiali, come denunciato nell’ultimo rapporto Ispra, il centro studi del Ministero dell’Ambiente.

La politica non può stare a guardare di fronte a questi dati. L’obiettivo prioritario del governo nazionale e di quelli regionali deve essere eliminare gli inquinanti dai campi per evitare che finiscano sulle nostre tavole, nel cibo che mangiamo. Anche la perdita di un bene come l’acqua non può essere sottovalutata. La Pianura Padana, con il cambiamento climatico, è a rischio di desertificazione. O ci pensiamo oggi, oppure domani sarà troppo tardi.

di Massimo De Rosa

Sorgente: In Pianura Padana aumentano i pesticidi nelle acque.

Posted in Ambiente, Lombardia Tagged with: ,

Marzo 15th, 2018 by Staff

Ebbene si, lunedì sera durante il consiglio comunale si è consumato l’ennesimo NO di questa amministrazione ad una nostra proposta per l’installazione di Eco-compattatori sul territorio.
Questa proposta, contenuta nel nostro programma che nel 2016 ricordiamo è stato votato da 1208 Cotbettesi, è il naturale proseguimento della nostra attività di “cittadini al servizio dei cittadini”, perché come diciamo sempre noi siamo gli occhi, la bocca e le orecchie dei nostri concittadini all’interno delle istituzioni, contestiamo quando c’è da contestare e proponiamo per portare avanti (anche dall’opposizione) le nostre idee per cercare di migliorare Corbetta.
Possiamo affermare, senza paura di essere smentiti, che tra le opposizioni siamo quelli che hanno proposto di più.

Tornando agli eco-compattattori siamo rimasti un po’ stupiti dal fatto che questa amministrazione non abbia tenuto conto dei tanti vantaggi che questa soluzione avrebbe portato ai corbettesi:
Vantaggi in termini di risparmio per i cittadini, perché queste macchine avrebbero distribuito dei buoni sconto e vantaggi per i commercianti di Corbetta, perché quei buoni sconto sarebbero stati spendibili solo presso i negozi del territorio.
Questi Eco-compattatori inoltre avrebbero rafforzato il senso civico, risultando anche un ottimo esempio educativo per i nostri ragazzi.

Ieri sera non abbiamo udito una sola parola dall’assessore all’ambiente Chiara Lavazza, abbiamo udito però le parole del sindaco, il quale ci ha gentilmente spiegato che così facendo il Consorzio dei Navigli avrebbe perso parte i suoi introiti.

Ma se il Consorzio dei Navigli ci deve guadagnare, perché gli unici a pagare devono essere i cittadini? E se il Consorzio dei Navigli, tramite il suo presidente, ha dichiarato che il trasporto dei rifiuti economicamente è a perdere, chi ci guadagna davvero?

Domande alle quali un giorno forse troveremo risposta, intanto però vi raccomandiamo: siate sempre più virtuosi che fa curriculum!
#PartecipaDecidi

Nuovo-logo-m5s MOVIMENTO 5 STELLE – CORBETTA  Nuovo-logo-m5s

Posted in Ambiente, Corbetta

Dicembre 26th, 2017 by Staff

Come molti cittadini sapranno dal 2018 entrerà in vigore anche per il nostro comune la TARIP, un sistema di raccolta differenziata puntuale che sotto molti punti di vista è giusto, ma che a nostro parere, così come è stato studiato e proposto da questa amministrazione, premia il furbetto del quartiere.
Per questo motivo abbiamo deciso di presentare una proposta che possa davvero premiare il cittadino virtuoso, ovvero l’installazione nel nostro comune di eco-compattatori che, a fronte di un deposito di plastica o alluminio, restituisca buoni spendibili nelle attività commerciali che aderiranno.
In parole semplici, più un cittadino differenzia e più guadagna.
#PartecipaDecidi

Nuovo-logo-m5s MOVIMENTO 5 STELLE – CORBETTA  Nuovo-logo-m5s

Posted in Ambiente, Corbetta Tagged with: , ,

Settembre 26th, 2017 by Staff

Durante il consiglio comunale del 28 settembre, tra i tanti punti all’ordine del giorno, si voterà per il cambio d’uso (da industriale a commerciale) di un’area di circa 4000 mq. al confine con Magenta, in prossimità della ex statale 11.

Il Movimento 5 stelle di Corbetta dice NO, ed invita tutti i cittadini a partecipare per far sentire la propria voce.

#PartecipaDecidi

Nuovo-logo-m5s MOVIMENTO 5 STELLE – CORBETTA  Nuovo-logo-m5s

Posted in Ambiente, Corbetta, Partecipazione e Trasparenza, Sviluppo Tagged with: ,

Aprile 13th, 2017 by Staff

Il coniglietto di Pasqua ci ha portato un altro capitolo della soap “Scuola Media monstre”. Quando il polmone verde diminuisce gli occhi si spalancano. Vano sarebbe tornare sulle origini e reali necessitá di un tal progetto, ma ci preme chiarire alcuni punti.

La responsabilità di questo edificio era, è e sarà della precedente amministrazione, con Sindaco Balzarotti e assessori Fragnito e Ballarini, e dell’attuale amministrazione con sindaco Ballarini,  che lo sta realizzando a prescindere dalle proteste o firme dei cittadini che hanno sempre rimbalzato.

All’ultima approvazione del bilancio il M5S ha votato contro proprio perchè comprendeva questo progetto e siamo stati gli unici a farlo senza riserve.

Adesso concentriamoci sulla sicurezza perchè è fondamentale che un cantiere aderente ad una scuola in funzione applichi tutte le possibili strategie, oltre al rispetto delle normative, per proteggere studenti e personale. La polvere che respireranno per mesi e il rumore che non potranno non disturbare le lezioni susciteranno altro clamore, facciamone tesoro per il futuro.

Nuovo-logo-m5s MOVIMENTO 5 STELLE – CORBETTA  Nuovo-logo-m5s

Posted in Ambiente, Corbetta, Istruzione Tagged with: ,

Febbraio 7th, 2017 by Staff

Durante il Consiglio Comunale del 31 gennaio la maggioranza ha ribadito che nel bilancio preventivo del 2017 non sono state aumentate le tasse.
Se è vero che non hanno aumentato TASI, IMU e addizionale comunale IRPEF, i cittadini si troveranno a pagare un aumento medio del 8% sulla TARI (tariffa rifiuti), nonostante la grande collaborazione di tutti; siamo arrivati al 79% di rifiuti differenziati.

Il premio per la virtuosità è l’aumento dell’aliquota, che era già stata aumentata del  5% circa nel 2016. Sulla raccolta differenziata qualcuno ci guadagnerà di sicuro, ma quel qualcuno non sono certo i cittadini.

Per quanto riguarda gli altri tributi va, inoltre, chiarito che non potevano aumentare l’IMU, perché già paghiamo la percentuale massima consentita dalla legge e, per quanto riguarda addizionale comunale IRPEF, solo i cittadini con redditi fino a € 10.000,00 avranno l’esenzione. Tutti gli altri, con redditi da € 10.001,00 in su, pagheranno un’aliquota dello 0,75%. Non sono stati previsti scaglioni.

Ricapitolando: Le tasse non sono aumentate? Le uscite dei cittadini sicuramente si.

INSPIEGABILE!!!

#sapevatelo #ChiFaLaDifferenziata

Nuovo-logo-m5s MOVIMENTO 5 STELLE – CORBETTA  Nuovo-logo-m5s

Posted in Ambiente, Corbetta Tagged with: ,

Giugno 15th, 2016 by Staff

Questa volta siamo riusciti a convincere la Commissione Europea. I burocrati non eletti hanno cercato di mettere fuori mercato molte varietà di olio italiano, appigliandosi a scuse banali come quella che i contenuti non rispettavano alcuni parametri decisi da Bruxelles a tavolino e in modo dissennato. Il tutto senza chiaramente tenere conto (come spesso accade) delle specificità ambientali dei territori di provenienza. A questo scempio è stato risposto con un’interrogazione del 26 novembre depositata al Parlamento Europeo e con l’attività dei portavoce M5S alla Camera. Prima ancora con la denuncia di diverse associazioni di categoria.
Lo scorso 21 aprile, infine, la delegazione del Movimento 5 Stelle in Europa ha deciso d’inviare una lettera ufficiale al commissario per l’agricoltura, l’Irlandese Phil Hogan. Gli è stato chiesto di modificare i limiti su tre acidi grassi – giudicati erroneamente nocivi – che avrebbero ucciso gran parte delle aziende olivicole del Sud Italia. La risposta si è fatta aspettare un mese, ma alla fine è arrivata (scaricala qui). Il finto tonto Hogan ha voluto garantire a noi e a tutti i cittadini italiani che i limiti dei tre acidi grassi saranno innalzati per non escludere dal mercato tutti gli extra-vergine ricavati da alcune varietà italiane, come l’extravergine calabrese Carolea o il pugliese Coratina. Una doppia soddisfazione è arrivata anche sulle tempistiche, perché il nuovo regolamento – sempre stando alle parole di Hogan – verrà applicato già dal prossimo raccolto. Un’anticipazione che consentirà agli agricoltori di non subire alcun danno economico nel prossimo raccolto.
Lo abbiamo già detto nel celebre caso dell’olio tunisino e continueremo a ripeterlo finché avremo voce: l’Europa deve tutelare il Made-In e non fare solo slogan. Le eccellenze italiane devono essere protette e coccolate nell’interesse prima nazionale e poi comunitario. Vittorie come queste sono l’esempio di cosa accade quando sono i cittadini a decidere, siano essi rappresentati dal M5S o da altre forze. Non siamo più disposti a subire ingiustizie e prese di posizione calate dall’alto di chissà quale scrivania di Bruxelles.

Sorgente: Blog di Beppe Grillo – Il MoVimento 5 Stelle salva l’olio italiano

Posted in Ambiente, Nazionale, Sviluppo Tagged with: ,